Botox

Un’azione dolce e sicura per attenuare le rughe del volto e del collo. Il botulino agisce con efficacia sulle indesiderate rughe di espressione (le zampe di gallina, le collane di Venere) per un aspetto più giovane in modo naturale.

COS’È

La tossina botulinica di tipo A è attualmente il miglior trattamento (non chirurgico) per ridurre le rughe e i segni dell’invecchiamento del terzo superiore del viso, vale a dire della fronte, della glabella e del contorno occhi (zampe di gallina). Inoltre è l’unico farmaco realmente in grado di ridurre in modo efficace le rughe, perché agisce direttamente sulle cause responsabili della loro formazione.

TECNICA

BAT- Bloodless Atraumatic Technique. Grazie all’utilizzo di una strategia che limita al minimo il traumatismo dei tessuti si riduce drasticamente la possibilità di ecchimosi – principale responsabile dei fenomeni post-trattamento. Di conseguenza anche la dolorabilità e il disagio dopo il trattamento sono ridotti in modo rilevante rispetto alle tecniche tradizionali. Vengono ridotte anche le complicanze a breve e lungo termine.

A COSA SERVE

Discusso e temuto da chi non ha mai effettuato il trattamento e amatissimo invece da chi l’ha provato, il botox permette di attenuare in modo omogeneo i solchi e le rughe di espressione, mettendo in risalto i lineamenti del volto.

COME AGISCE

Il Botox, una volta iniettato per mezzo di aghi finissimi in un particolare muscolo mimico, inibisce la trasmissione degli impulsi nervosi al muscolo stesso, andando quindi ad attenuare le rughe e i solchi presenti sul viso.

RISULTATI

I primi effetti appaiono a partire dal terzo giorno, per poi raggiungere il picco dopo una/due settimane dalla seduta, mantenendo i risultati per un periodo di circa 4-6 mesi, dopo i quali è possibile ripetere il trattamento. L’approfondita conoscenza dell’anatomia dei muscoli mimici da parte del medico estetico e l’utilizzo di un’appropriata tecnica di esecuzione sono aspetti fondamentali per poter ottenere risultati riproducibili, ma soprattutto sicuri.

QUALI AREE È POSSIBILE TRATTARE

Efficace nell’attenuare le rughe di espressione del volto, la tossina botulinica è indicata in particolare per:

  • rughe e solchi glabellari (tra le sopracciglia)
  • rughe frontali “di espressione”
  • rughe ai lati degli occhi (“zampe di gallina”)
  • rialzamento della coda del sopracciglio o “lifting chimico”
  • rughe verticali del contorno labbra
  • rughe del collo (collane di Venere e corde platismatiche).
CONTROINDICAZIONI

I pazienti devono essere in buone condizioni di salute. Il trattamento risulta controindicato in presenza di lesioni infiammatorie cutanee e allergie note alle proteine delle uova, durante la gravidanza e allattamento e in condizioni patologiche neurologiche quali Sindrome di Eaton-Lambert e Miastenia Gravis.

POST-TRATTAMENTO

Si consiglia una normale igiene quotidiana con prodotti dermocosmetologici selezionati in base alle proprie caratteristiche cutanee. Risulta utile in presenza di piccole ecchimosi cutanee l’impiego di prodotti antinfiammatori e riparativi tipo Arnica Gel Forte o Ematonil.